L’almanacco del giorno, 1° aprile: Sacchi, Antognoni e Milano campione di basket

almanacco
Funshopping.it - il marketplace amico dei commercianti

L’almanacco del giorno, tra eventi sportivi, personaggi e successi. Ripercorriamo cosa accadeva, nel tempo, oggi. Un viaggio in rewind alla scoperta e riscoperta di tante curiosità.

L’almanacco del giorno: 1° aprile

1946 – Arrigo Sacchi: 73 anni fa nasceva a Ravenna mister Arrigo Sacchi. Salito alla ribalta per aver eliminato in Coppa Italia il suo futuro Milan nella stagione 1986-87 con il Parma. Con il Milan conquista uno scudetto, la Superocoppa Italiana, due Coppe dei Campioni e due Coppe Internazionali condite da due Supercoppe Europee. Sperimenta e rivoluziona con successo il 4-4-2, modulo che darà grande importanza al gioco delle sue squadre ma soprattutto ad entrambe le fasi di gioco: dalla difensiva all’offensiva.

1954 – Giancarlo Antognoni: nativo di Marsciano in provincia di Perugia e campione del mondo con la Nazionale italiana nel 1982. Antognoni è l’attuale dirigente della Fiorentina con cui, da giocatore, ha giocato per l’intera sua carriera. Tra gli anni Settanta e Ottanta è stato uno dei famosi numeri 10 della storia del nostro calcio.

1966 – Milano campione d’Europa nel basket: la Pallacanestro Olimpia Milano batte per 77 a 72 i cecoslovacchi dello Slavia Praga, conquistando il titolo di club Campione d’Europa. La nona edizione della Coppa dei Campioni di pallacanestro maschile è la prima vinta da una squadra italiana. 

1974 – Paolo Bettini: ciclista prima e allenatore poi, Bettini è stato campione olimpico su strada ai Giochi di Atene 2004 e campione del mondo di specialità nel 2006 e nel 2007, divenendo poi commissario tecnico della Nazionale italiana di ciclismo su strada.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: