Destinazione Sport su Radio Castelluccio: ospite il coach Pasquale Vitale

Destinazione Sport è il programma trasmesso tutti i lunedi, dalle 12:00 alle 13:00 in diretta su Radio Castelluccio. Ospite Pasquale Vitale, coach dell’Indomita Salerno.

Destinazione Sport su Radio Castelluccio: ospite Pasquale Vitale

Il format di SalernoSport24 condotto da Francesco Di Pasquale e Lino Grimaldi Avino dal titolo Destinazione Sport in onda tutti i lunedì dalle 12:00 alle 13:00 su Radio Castelluccio. Seguici in diretta streaming sulla pagina Facebook di Radio Castelluccio e SalernoSport24, ascolta la radio sulle frequenze FM 103.2 e 92.8

Ti avvii ad essere il coach del settantesimo anno dell’Indomita.

«É un grande onore per me, sono cresciuto con l’Indomita, avevo quattordici anni quando sono entrato la prima volta in palestra, ora ne ho trentadue. Fate voi il calcolo in matematica non sono bravissimo».

L’ultima partita vi ha visto vincere giusto?

«Esatto, quattro vittorie su quattro, i ragazzi non conoscendo l’avversario hanno giocato molto bene, la squadra è attrezzata per percorsi del genere, sono soddisfatto dell’ultima prestazione».

Qual’è il vostro obiettivo?

«Noi vogliamo il salto di categoria, questo è chiaro, la squadra è allestita per questo».

Qual’è la vostra situazione a livello impiantistico?

«Salerno non è una città attrezzata allo sport, mi occupo anche del settore giovanile, troppi pochi spazi, pochi orari e carenze. Per chi come noi vorrebbe fare il salto di qualità non è una buona situazione, il comune dovrebbe prendere provvedimenti».

Come sta andando il campionato?

«Per adesso bene, abbiamo vinto quattro vittorie su quattro».

La prossima partita dicevi?

«A Napoli, contro una squadra che l’anno scorso ha fatto i play off per salire in Serie B e li ha vinti, poi si ritrovò di nuovo in Serie C, se giocheremo con il nostro gioco andrà tutto secondo i piani».

Quando avete incontrato società che vi hanno sorpreso?

«Devo dire che la società che mi ha sorpreso di più al momento è Atena Volley, gioca a cento metri dalle vele di Scampia, conosco l’allenatore e alcuni elementi, un ambiente bellissimo, un tifo sano, sono rimasto impressionato».

L’impianto che ti ha sorpreso di più?

«In Campania c’è sempre il problema delle palestre, molte società sono cresciute ancora tra le strutture scolastiche, ora non ne ho in mente».

Come far avvicinare i ragazzi alla pallavolo?

«Siamo all’ombra del calcio, un consiglio che posso dare è che la pallavolo è uno sport sano, c’è bisogno sempre di un compagno per far punto, l’emozione di saltare, di schiacciare sono emozioni da provare».

Cosa significano i gesti fatti dai giocatori con le dita?

«Quando vedi uno e due sono le chiamate a muro, attacco in parallelo e in diagonale, il palleggiatore fa qualche gesto per arrivare a punto».

Come siete posizionati in classifica?

«Noi ora siamo terzi con una partita da recuperare, qualora recupereremo e vinceremo le prossime partita potremo essere primi».

Il vostro pubblico è maschile o femminile?

«Prevalentemente femminile, ma è seguito da giovani, sia maschi che femmine».

Alla prossima puntata, lunedì prossimo, dalle ore 12:00 alle ore 13:00…


La diretta social

La diretta radio FM

SalernoSport24