Analisi: Salernitana a picco, troppi errori davanti e arbitro decisivo

cremonese-salernitana-di-tacchio-kiyine

Tanta Salernitana, ma alla fine poca sostanza. Questa la fotografia che torna dallo stadio “Zini” di Cremona dove i granata hanno costruito ottime palle gol, sprecando l’impossibile. Alla fine vale come sempre la legge del gol mancato, gol subito. Ci pensa Ciofani a sbloccarla con un gol nato da un’azione irregolare. Rivediamo le fasi salienti del match con l’analisi di Cremonese-Salernitana.

L’analisi di Cremonese-Salernitana

La Salernitana recupera alcuni indisponibili, aspetto che ha caratterizzato questa prima fase del campionato. Ciò non basta ai granata per acciuffare la seconda piazza che adesso si allontana. Per i granata terza sconfitta consecutiva in trasferta.

PRIMO TEMPO

È la Salernitana a giocare il primo pallone del match. Pronti, partenza via…! Il primo tiro verso lo specchio della porta è proprio dei granata. Kiyine, da azione di calcio d’angolo, prova l’impatto di testa, palla alta. Risponde la Cremonese al 5′ con Ceravolo, la punta prova ad impensierire Micai ma non ci riesce, comoda la presa dell’estremo difensore campano. Al 14′ Cremonese vicina al gol, Ciofani coglie il palo. Tre minuti ed ancora Ceravolo ad impensierire la retroguardia granata, ma la chiusura di Jaroszynski è provvidenziale. Da qui la Cremonese prova ad alzare i ritmi e arrivano ancora delle occasioni di marca grigiorossa: ci prova Valzania prima al 18′ e poi al 27′ da calcio d’angolo con la collaborazione di Di Tacchio, Micai è attento. Nel frammezzo un tiro da calcio di punizione di Maistro è facile preda di Agazzi. Sale il baricentro della Salernitana e al 32′ c’è il break di Jallow il quale prova un siluro dalla distanza, Agazzi salva i suoi. L’ultima occasione del primo tempo ce l’ha ancora la Cremonese con Ceravolo, il salvataggio con i piedi da parte di Micai è provvidenziale.

SECONDO TEMPO

La seconda frazione si apre con la Salernitana in avanti. Ci prova, infatti, subito Gondo al 48′, ma la sua conclusione è murata da Ravanelli. Al 53′ occasione colossale per i granata: Gondo, dopo un retropassaggio sbagliato della difesa della Cremonese, si ritrova a tu per tu con Agazzi, ma sbaglia completamente la conclusione. La palla rimane là con la difesa della Cremonese sulla linea di porta; ci provano Kiyine e Lombardi. L’azione sfuma e quando il gol sembra nell’aria. Si accendono gli animi, Maistro e Gustafson finiscono sul taccuino del sig. Marinelli al 55′. Al 59′ ancora Salernitana in avanti, ci prova Kiyine, blocca Agazzi. Sale in cattedra l’arbitro con alcune scelte discutibili. Prima assegna un calcio di punizione alla Cremonese per fallo di mano di Jallow, ma il braccio dell’attaccante era attaccato al corpo. GOL DELLA CREMONESE! Al 72′ il sig. Marinelli e l’assistente di linea la fanno grossa quando convalidano un gol a Ciofani: Mogos mette in mezzo, ma c’è chiaramente in mezzo all’area un calciatore della Cremonese in fuorigioco di almeno un metro, il quale partecipa all’azione costringendo Micai ad una deviazione imperfetta. La palla arriva all’ex Frosinone che tira, male, in direzione  della porta. La sfera va nell’angolino tra l’incredulità generale. Dopo un abbondanti discussioni, palla al centro e si riprende con la Salernitana sotto nel punteggio. I granata, a questo punto spingono a testa bassa, ci provano Kiyine e Migliorini. Ancora polveri bagnate in attacco, Ventura richiama Jallow al posto di Giannetti. Il gambiano non la prende bene. La Salernitana spinge ma non riesce più ad impensierire la porta della Cremonese.

Tabellino del match

Cremonese (3-5-2): Agazzi; Ravanelli, Bianchetti, Terranova; Mogos, Kingsley (68′ Arini), Gustafson, Valzania (90′ Soddimo), Migliore; Ciofani (81′ Palombi), Ceravolo. A disp.: Ravaglia, De Bono, Castagnetti, Piccolo, Boultam, Palombi, Claiton, Renzetti, Soddimo, Zortea, Arini. All.: M. Baroni

Salernitana (3-5-2): Micai; Karo, Migliorini, Jaroszynski; Lombardi (76′ Cicerelli), Akpa-Akpro, Di Tacchio, Maistro, Kiyine; Gondo, Jallow (70′ Giannetti). A disp.: Vannucchi, Lopez, Odjer, Firenze, Djuric, Cicerelli, Kalombo, Pinto, Giannetti. All.: G.P. Ventura

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli
Assistenti: Bercigli/Perrotti
IV uomo: Simone Sozza di Seregno

Marcatori: 72′ Ciofani
Ammoniti: 25′ Akpa Akpro, 28′ Ravanelli, 48′ Migliore, 55′ Gustafson, 55′ Maistro, 79′ Ceravolo
Corner: 6-6

SalernoSport24