Ventura prova ad INGRIFAre la Salernitana

editoriale-salernitana

Conta i reduci in organico Gian Piero Ventura in ottica Perugia, con la sua Salernitana. Arrivano i Grifoni all’Arechi e la formazione granata deve far fronte all’emergenza come nelle ultime settimane.

Salernitana a caccia della seconda vittoria

Contro i rivali umbri saranno in tanti a marcare visita in infermeria. Niccolò Giannetti è solo l’ultimo ad essersi aggiunto alla lista, vittima di noie muscolari, al pari di Cicerelli e Firenze. Le soluzioni tecnico-tattiche sono molto limitate e bisognerà operare una gestione oculata delle forze, specialmente in virtù delle 3 partite in una settimana in programma. L’ex CT dovrebbe concedere una chance a Dziczek in mediana, almeno a partita in corso. Anche Lombardi resta una mossa da sfruttare durante la gara, in attesa del pieno recupero atletico del calciatore.

Ventura ha annunciato qualche piccola novità nello schieramento, senza tuttavia alterare la base della difesa a tre. Di fronte a Micai e compagni ci sarà un Perugia che viaggia allo stesso ritmo dei granata ed è attestato alla medesima quota punti in classifica. I biancorossi di Oddo hanno ambizioni di promozione e intendono strappare via punti preziosi dall’Arechi. Nel principe degli stadi la Salernitana ha conquistato una sola vittoria in 4 incontri.

Al gap di esperienza ed alternative, i padroni di casa dovranno far fronte con la disponibilità al sacrificio. La giusta determinazione e la coesione del gruppo, che sta assimilando sempre meglio i dettami del tecnico. Il lavoro, specialmente motivazionale di Ventura, sarà ancor più apprezzabile nel prossimo futuro. Quanto finora seminato, offrirà i suoi frutti nel tempo, anche in termini numerici.

E poi bisognerà misurarsi contro una squadra ed una tifoseria rivali e onorare la memoria dei cuori granata che ora guardano partite e scenografie dalla Curva del Paradiso. Per chi resta e continuerà a combattere sui gradoni, ma soprattutto per due giovani vite prematuramente spezzate, quella di Melissa ed Antonio: Salernitana devi vincere e dedicare a loro l’urlo di gioia.

SalernoSport24