Salernitana, Ventura: “Che classifica con quei 4 punti persi tra Frosinone e Perugia”

gian-piero-ventura

In una sala stampa gremita, conferenza post partita per i protagonisti di Salernitana-Perugia, match terminato 1-1. Interviene un mister Ventura rammaricato per l’esito della gara.

Ventura: “Oggi almeno 4 avevano grosse difficoltà”

L’ultimo ad intervenire in sala stampa, dopo Salernitana-Perugia, è il mister dei granata, Gian Piero Ventura.

Ancora un gol nei minuti finali, e fa male.

«Sono molto rammaricato oggi, un po’ più rispetto alla partita con il Frosinone. Avevamo la possibilità di essere primi in classifica. Con il Frosinone eravamo riusciti a fare qualcosa in più rispetto a oggi. Nelle condizioni nelle quali erano tanti calciatori oggi, avremmo avuto una classifica molto interessanti. Perdere due punti ci può stare, perderne 4, così… son tanti».

Ci può stare la paura di vincere?

«Non direi, siamo all’inizio di campionato. E poi abbiamo vinto le prime tre gare in trasferta. Il Perugia ha una squadra importante, e si poteva permettere di tenere Melchiorri in panchina. Oggi Akpa Akpro è stato in campo fino a quanto ha potuto. E sono orgoglioso di quanto ha dato. Nelle ultime tre partite avremmo potuto avere 4 punti in più e una classifica incredibile. Siamo partiti 8/11 della scorsa stagione… stiamo seminando pian piano uno spirito di sacrificio incredibile. Siamo in emergenza da due mesi».

Cosa è mancato per chiuderla?

«Ho difficoltà nel rispondere perché conosco i calciatori. In campo c’erano almeno 4 giocatori in grandissima difficoltà e sono comunque riusciti a chiudere».

Dziczek poteva tornare utile oggi?

«Fosse entrato e avessimo preso gol… come sarebbe andata, cosa avreste detto?! Dziczek non è un giocatore da subentro, è un giocatore che può e deve giocare dall’inizio».

SalernoSport24