L’ultimo saluto ad Antonio Liguori: cori e lacrime al funerale del giovane Ultras

Antonio-funerale

Oggi l’ultimo saluto della città di Salerno ad Antonio Liguori. Cori, striscioni e tante lacrime al funerale del 22enne ultras granata scomparso domenica scorsa. Presente anche una delegazione di tifosi giunti da Cava e Pagani.

L’ultimo saluto ad Antonio Liguori

L’ultimo saluto ad Antonio Liguori. Tanta commozione questo pomeriggio al funerale del giovane tifoso della Salernitana scomparso nella tarda serata di domenica scorsa a seguito di un tragico incidente stradale che lo ha visto coinvolto insieme all’amico Andrea, ancora ricoverato in gravi condizioni. Striscioni e cori presso la sede degli Ultras Movement Salerno, gruppo di cui Antonio faceva parte.

Prima della sacra funzione, il feretro ha raggiunto alcune zone del centro storico. I tifosi hanno omaggiato la memoria del fratello scomparso con cori, fumogeni e una bandiera raffigurante il suo volto. “Antonio è qua e canta con gli Ultrà”, “Sarai sempre con noi e non ti lasceremo mai”, “Antonio vive”, alcuni dei cori lanciati dai tantissimi presenti.

L’omaggio delle altre tifoserie

Presenti alla funzione anche due tifoserie storicamente rivali come Cavese e Paganese. Gesto, intriso di grande umanità e rispetto, accolto con applausi scroscianti dai presenti.

Il trasporto della salma allo stadio Arechi

Successivamente, la bara bianca è stata trasportata presso lo Stadio Arechi. Ad attenderlo, uno striscione esposto dalla fidanzata Alessia, che ha dedicato al suo Antonio la seguente scritta: “Sempre con me amore mio!”.

SalernoSport24