Calciomercato Salernitana: Felipe Curcio torna di moda, tris per le giovanili

calciomercato-salernitana-mercato

Non è bastata la vittoria di ieri in trasferta col Cosenza per smettere di sperare nel calciomercato. Lo ha ripetuto Ventura, venerdì, lo ha confermato ieri. Serve un rinforzo.

Calciomercato Salernitana: ritorna il nome di Felipe Curcio

E’ una Salernitana un po’ amarcord quella che si affaccia sul calciomercato estivo di un caldo 2019. ‘Il mercato spero non sia chiuso, avevamo detto che dovevano arrivare due persone, uno è arrivato, giovane, aspettiamo quello d’esperienza. Il giocatore di qualità lo vorrei in difesa perché non ha senso cercarlo in altri reparti’. Così parlava Ventura venerdì nella sala stampa dell’Arechi alla conferenza pre match. Gli arrivi di Pinto e Milani non sono bastati, così come il reintegro in rosa di Romano Perticone che viaggia verso una rescissione col club granata per poi tentare l’ingaggio con uno tra Livorno e Novara.

Piede sinistro, italobrasiliano classe 1993. Il nome di Felipe Curcio torna di moda come possibile colpo di questo finale di mercato granata. Cercato e corteggiato sette mesi fa (salvo poi virare su Walter Lopez) l’esterno difensivo potrebbe arrivare in prestito dal Brescia. Timidamente potrebbe giocare anche nel terzetto difensivo, come faceva a Foggia, mentre avrebbe chance e gambe come quinto di centrocampo. Occhio però alle concorrenti Cremonese e Benevento. Si attendono sviluppi a meno di un giorno dal gong finale del calciomercato.

Si rinforza anche il settore giovanile

Ultime battute per il mercato della Salernitana anche sul fronte giovanile. In chiave Primavera il colpo grosso viene dal Vallo del Diano: tesserato il centrocampista classe 2002 Antonio Melillo, già nel giro della Juventus e reduce da un’esperienza di richiamo internazionale con il Benfica e l’FC Lusitano, squadra satellite del club di Lisbona. Il secondo innesto, invece, viene dalla Sicilia ma passando prima da Firenze: dai viola, infatti, è stato prelevato l’attaccante Alessio Ferla (2002).

Cambiano destinazioni due partenti: Morra (2001) non va più alla Juve Stabia ma alla Paganese mentre il portiere Tancredi (2002) non più al Castel San Giorgio ma al Giffoni Sei Casali. Salutano il cavalluccio anche Pio Di Stano (2002) passato al Gubbio, Giuseppe Di Meo (2001) al Santa Maria Cilento e Francesco Milone (2001) all’Olympia Agnonese in D.

In chiave Under 16 scrimmage significativo per l’undici di De Santis che ha superato 3-1 in amichevole La Cantera Portici. Buon test per il tecnico irnino che ha ruotato tutti gli uomini a disposizione tra cui il nuovo portiere Ciro Petriccione (2004), prelevato dalla Casertana. Il sodalizio granata prende, infine, dalla Rocchese i babies Ciro Memoli e Alessio Iuliano via Benevento.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com