Salernitana-Pescara, il pagellone: Jallow e Giannetti sugli scudi

Il pagellone dei granata in Salernitana-Pescara. Esordio positivo per gli uomini di Gian Piero Ventura. Sugli scudi i due attaccanti granata Jallow e Giannetti.

Il pagellone di Salernitana-Pescara

MICAI 6: Poco impegnato il pipelet granata soprattutto nella prima frazione di gioco. Una gara sufficiente anche se poteva fare più attenzione sul suo palo in occasione della rete di Campagnaro.

KARO 6: una partita impeccabile e convincente per il difensore cipriota. Unica sbavatura nella ripresa: si addormenta e regala una palla pericolosa agli avversari. Per fortuna senza conseguenze.

MIGLIORINI 6,5: preciso, puntuale nelle poche offensive pescaresi. Ottima lettura su una palla pericolosa che poteva portare al tiro l’ex Busellato.

JAROSZYNSKI 6,5: ha di fronte un osso duro come Galano ma riesce a contenerlo con un lavoro pulito di copertura. Ottimo avvio di campionato per l’ex del Chievo.

CICERELLI 7: un primo tempo sontuoso, spina nel fianco della difesa pescarese. Buona anche la mole di gioco creata nella ripresa e da sottolineare il cross al bacio per Giannetti che colpisce male la palla.

AKPA AKPRO 6,5: gara sontuosa sia in fase avanzata che in fase di contenimento. Una traversa ed una grande parate negano all’ivoriano la gioia del gol. Dall’85 ODJER s.v.

DI TACCHIO 6,5: solita partita del nuovo capitano granata: preciso e puntuale in fase di recupero.

FIRENZE 6,5: una gara a tutto campo per il nuovo acquisto granata. Ottimo in fase avanzata e ottimo a coprire le linee di passaggio degli avversari. La traversa gli nega il gol del raddoppio su una magistrale punizione. Dal 60’ MAISTRO 6: entra bene in partita sfiorando anche la rete.

KIYINE 7: le sue doti eran ben note al pubblico granata: inizia anche lui nel migliore dei modi questo campionato, regalando trame di gioco offensive da fuoriclasse. Sfiora anche lui il gol nella ripresa.

JALLOW 7: mattatore della giornata con una doppietta. La prima rete con la complicità dell’avversario ma sulla seconda rete ha portato a spasso la difesa mettendo a rete un bellissimo gol. Dall’82’ DJURIC s.v.

GIANNETTI 6,5: ha pochi palloni giocabili, specialmente nella prima frazione di gioco ma i suoi movimenti senza palla creano spazi per i veloci compagni di reparto. Magistrale il suo stop di destro e la successiva girata col sinistro che batte Fiorillo e regala il terzo sigillo alla Salernitana.

All. Ventura 7: torna a sedersi su una panchina del campionato di serie B dopo sette anni e lo fa nel migliore dei modi. La sua Salernitana prende forma, un gioco propositivo che all’Arechi non si vedeva da tempo.

SalernoSport24
Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com