Balata, con il sindaco di Genova e il Governatore Toti, ricorda le vittime del ponte

balata-genova

La Lega di Serie B ricorda la tragedia che ha colpito la città di Genova, con una maglia commemorativa. Un momento di aggregazione oltre i colori sociali di ogni club e che ha dato un senso di unità del Paese.

Lega di B ricorda Genova

La Lega B con il presidente Mauro Balata, le associate, lo staff ricorda a un anno di distanza la tragedia che ha colpito la città di Genova e le vittime che in quel 14 agosto alle ore 11,36 si trovavano a transitare sul ponte Morandi. Un evento che ha dimostrato l’unità del Paese e che non poteva lasciare indifferente uno degli aspetti sociali che in un certo senso lo accomuna, il calcio. La Lega B si schierò in prima linea con la decisione di devolvere al Comune di Genova una somma per aiutare chi, anche indirettamente, era stato colpito, abitanti, commercianti o anche chi ne aveva subito un danno nella propria qualità della vita.

D’accordo con il sindaco Marco Bucci e con il governatore Giovanni Toti si stabilì che i fondi sarebbero stati impiegati per il rifacimento del manto erboso di tre campi del centro polisportivo della A.s.d. San Biagio in Valpolcevera, nei pressi del ponte, a dimostrazione della funzione sociale che lo sport regala alla gente. I lavori sono iniziati nelle scorse settimane e saranno conclusi a settembre.

 

SalernoSport24