La Voce del Tifoso: giusto continuare la contestazione?

voce tifoso tifosi

La Voce del Tifoso: giusto continuare la contestazione?

Il tifoso che parla. La Salernitana è in piena crisi di risultati e lotta per la salvezza ma la tifoseria continuerà la contestazione alla società anche contro il Cittadella. Abbiamo sondato umori ed opinioni dei tifosi del Cavalluccio ponendo i seguenti quesiti:

  1. E’ giusto continuare la protesta alla società anche in condizioni di classifica precarie?
  2. La risposta di Lotito con il ribasso prezzi biglietti è adeguata al momento che vive la piazza?
  3. Quanti punti occorrono alla Salernitana per raggiungere il traguardo salvezza e su quali partite puntare per centrarli?
Il primo intervento è del supporter Giovanni Valente, che osserva:
  1. Giustissimo e coerente continuare, non se ne può più a prescindere dai risultati;
  2. Società incommentabile, ci ha preso per pezzenti? Sbaglia sempre modi e tempi;
  3. Servono 6-7 punti: Cittadella, Carpi e Cosenza per farli
La seconda intervista è a cura del tifoso Sergio Montella, che dichiara:
  1. Protesta legittima e fondata ma forse sarebbe stato più opportuno rinviarla a quota 40 punti conquistati e zero abbonamenti dal prossimo anno ma siamo una tifoseria poco organizzata e unita in tal senso;
  2. Lotito deve solo andare via, ogni cosa che fa e dice ormai non ha più senso di esistere;
  3. Bisogna iniziare a fare punti da subito, poi vittoria col Carpi e qualche pareggio.
Le ultime osservazioni sono firmate dal tifoso granata Enrico Di Mauro:
  1. La protesta va continuata con dolore ma allo stesso tempo per dignità, non ci sono più alternative, la categoria non ci interessa più;
  2. Società semplicemente ridicola e meschina;
  3. Bisogna battere Cittadella e Carpi e magari strappare 1-2 pari nelle altre 4 gare.
SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com