Focus: il girone d’andata di Andrè Anderson

Il gioiellino verdeoro ha dimostrato di avere numeri e prospettiva

Il talento brasiliano, trequartista-attaccante, classe 1999. Venne acquistato dalla Lazio durante il calciomercato, proveniente dal Santos. In Brasile è stato soprannominato “O Artilheiro”, vale a dire l’artigliere, il capocannoniere, nomignolo affibbiatogli quando si laureò bomber della Coppa di Brasile Under 17. Successivamente la Lazio lo ha dirottato in prestito alla Salernitana. Durante la prima parte del girone d’andata non ha giocato, poi Colantuono iniziò a inserirlo a gara iniziata. Ha esordito in Serie B durante la trasferta di Venezia, dimostrando di avere personalità, nonostante la giovane età. Con l’arrivo di mister Gregucci, ha giocato titolare le ultime due partite del girone d’andata. Durante la débâcle all’Arechi con il Pescara, fu uno dei pochi a salvarsi. Ha collezionato cinque presenze. Per il girone di ritorno, può diventare un punto fermo della squadra.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com