Salernitana versione Babbo Natale, tre punti regalati anche al Carpi

Salernitana versione Babbo Natale, tre punti regalati anche al Carpi

Arriva il Natale e la Salernitana sta ben pensando di “regalare” punti qua e là. L’ultimo beneficiario di cotanta generosità è il modesto Carpi di Fabrizio Castori, mai vittorioso tra le mura amiche in questa stagione. Gli emiliani restano un vero e proprio tabù per la squadra granata. Sono nove i gol subiti nelle ultime tre gare da una difesa che sembrava il punto di forza della squadra. La Salernitana ha collezionato quattro sconfitte nelle ultime cinque partite, restando inchiodata a quota 20 lunghezze in classifica, che costringono i granata a guardarsi le spalle. Ridimensionate le ambizioni e la fiducia del gruppo, ci si interrogherà nuovamente sul futuro di Stefano Colantuono.

Il trainer di Anzio è stato informalmente confermato al timone del gruppo, ma qualcosa si muove dietro il muro eretto dal silenzio del club. La società intende quindi indirizzare le proprie attenzione ai calciatori, ritenuti i maggiori responsabili di questa situazione di crisi tecnica. Le ombre di Rossi, Drago e Baroni restano ma il ritiro di San Gregorio Magno è un procedimento disciplinare che intende colpire i giocatori, in particolare quelli ritenuti al di sotto dello standard di rendimento atteso.

Il ritiro dovrebbe essere l’occasione per ricompattare il gruppo e comprendere eventuali malumori e motivazioni. Il mirino puntato sulla squadra non dovrebbe comunque sollevare Colantuono dalle proprie responsabilità, assolutamente non da poco. Il tecnico, oltre a non aver conferito un’identità di gioco alla squadra, sembra non riuscire più a trarre il meglio dell’organico attuale. L’allenatore della Salernitana sembra avvolto in una coltre confusionale da cui fatica a venire fuori malgrado l’esperienza e le capacità tecniche.

Le prossime ore saranno fondamentali per analizzare meglio la situazione internamente ma sulla sorte di tecnico e squadra si pronuncerà inevitabilmente il campo domenica, in occasione del match in programma all’Arechi col Foggia. Ultima spiaggia probabilmente, dentro o fuori.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com