Salerno Guiscards: battuto anche il Cus Salerno

Seconda vittoria consecutiva le Foxes

Due su due. La Salerno Guiscards non si ferma e passa anche sul campo del Cus Salerno, ottenendo la seconda vittoria stagionale e continuando così a viaggiare a punteggio pieno.

Rispetto al match d’esordio contro Aversa, coach Francesco Tescione cambia radicalmente la squadra. Senza Izzo, nel ruolo di opposto tocca a Sacco; mentre con Lanari in banda c’è Rossin. Losasso completa con Sabato la coppia di centrali; D’Auria si sistema in regia; il libero è Truono.

La partenza delle foxes non è delle migliori. Nonostante i punti di Losasso, top scorer del match a quota 14, le padrone di casa guidate da coach Donatella Napoli si portano subito avanti, 8-3. Coach Tescione chiama time out e le ragazze rispondono. Dal 12-10 per il Cus inizia la riscossa. Tre ace di D’Auria e i punti di Sacco lanciano le ragazze care al presidente Pino D’Andrea, seduto in tribuna con l’intera dirigenza al seguito, e con un break di 3-15, il set si chiude 15-25 con un primo tempo di Rosita Sabato.

Nel secondo set la Salerno Guiscards prova a scappare subito via, ma il Cus approfittando anche di qualche errore di troppo delle ospiti, resta nel set e dal 7-10 ritrova la parità. Out Truono per infortunio, coach Tescione schiera Verdoliva. Il set è più equilibrato ma capitan Lanari e compagne restano avanti di due punti Poi sul 18-19 il Cus infila tre punti consecutivi. Ancora una volta però il break è di marca Guiscards, con Rossin che chiude il set 21-25.

Nel terzo set a farla da padrone è l’equilibrio. Le foxes non riescono a trovare continuità di gioco, alternando cose egregie a qualche disattenzione di troppo. Si gioca praticamente punto a punto e l’arrivo è al fotofinish. Sul 21-21 arriva il muro di Sacco e poi un errore del Cus che però dal 21-23 torna in parità, 23-23. Al primo match point, però, Sabato non perdona e la Salerno Guiscards può così festeggiare il secondo successo consecutivo, chiudendo il terzo e decisivo parziale sul 23-25.

«La prestazione non è stata molto positiva – ha dichiarato a fine match coach Tescione –. Abbiamo giocato bene nella seconda parte del primo set, riprendendoci dopo un avvio negativo. Poi negli altri due parziali abbiamo commesso troppi errori che ci sarebbero potuto costare anche il set. Ora arriva una settimana di stop che ci può consentire di lavorare e di crescere sempre di più con l’obiettivo di fare un campionato migliore possibile».

Tra le protagoniste del match sicuramente Lucia Sacco, che ha totalizzato 10 punti: «Siamo contente per il risultato – ha detto l’opposto del team salernitano –, non è stata una partita bella da vedere. Abbiamo avuto un approccio non positivo, abbiamo commesso diversi errori e potevamo sicuramente fare meglio. Ma l’importante era fare portare a casa i tre punti e ci siamo riuscite. Dobbiamo essere più continue nel gioco e nella sosta dobbiamo lavorare anche da questo punto di vista. Il mio esordio da titolare? Io sono severa con me stessa, potevo fare di più, ma non posso dire di essere scontenta. Vorrei dedicare i miei 10 punti alle mie compagne che mi sostengono e un ringraziamento in particolare va a Losasso e Truono che in questa partita mi hanno particolarmente incoraggiato».

Dopo la seconda vittoria in altrettante gare di campionato, la squadra di coach Tescione osserverà nel prossimo weekend il turno di riposo obbligatorio previsto dal calendario, dopo il ritiro del Casagiove. D’Auria e compagne torneranno in campo il 17 novembre, sempre in trasferta, contro il Cus Napoli.

CUS SALERNO – SALERNO GUISCARDS 0-3

(15-25, 21-25, 23-25)

CUS SALERNO: Asero, Bonanno, Celentano, Grieco, Loria C., Loria J., Loria M., Petrosino, Romano, Russo, Rendina (L). All. Napoli

SALERNO GUISCARDS: Carrafiello, Losasso 14, Rossina 4, lanari 11, Sacco 10, D’Auria 4, Sergio, De Matteo, Sabato 11, Cicatelli, Truono (L), Verdoliva (L1). All. Tescione

Arbitro: Risi di Salerno

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *