I granata provano a fare i corsari in Laguna

Salernitana a caccia del successo anche a Venezia

Venezia rappresenta l’ultima tappa di una settimana molto intensa per la Salernitana, iniziata col posticipo a Crotone e proseguita con il Livorno nel turno infrasettimanale. Conquistati i tre punti contro i labronici con una prestazione buona nel complesso, i granata puntano a chiudere al meglio il ciclo di match ravvicinati. Per l’occasione non sono attesi stravolgimenti nella formazione titolare da parte di Stefano Colantuono. Il tecnico adotterà il consueto canovaccio tattico con l’intento di impostare una gara sorniona e concreta, con una squadra compatta ed arcigna sul terreno di gioco, pronta a colpire come un cobra al momento opportuno. Non ci sarà da meravigliarsi se la partita si presenterà a tratti soporifera. Ad accendere la luce in manovra dovrà pensarci principalmente il redivivo Di Gennaro, mentre a concretizzare ci sarà là davanti Riccardo Bocalon. Match speciale per il Doge, nella sua terra di origine, arrivato proprio in un momento positivo di forma e di confidenza con la rete. Il trainer dovrà sciogliere il nodo legato al partner dell’ex bomber dell’Alessandria: le condizioni meteo potranno influire sulle scelte del tecnico, che intanto ritrova capitan Schiavi in retroguardia.
Sul fronte veneziano ci sarà in panchina una “vecchia” conoscenza granata: quel Walter Zenga che mosse i primi passi proprio a Salerno. Amarcord per l’ex portiere della Nazionale, cresciuto nella Salernitana di fine anni settanta.
La sfida sarà infine un’occasione importante per il rinnovo dell’amicizia tra le due tifoserie, rinforzata anche dal l’iniziativa benefica della Curva Sud Siberiano delle scorse settimane, proprio a favore di una bambina veneta, bisognosa di cure mediche. Il risultato del campo sarà importante ma i rapporti umani lo sono ancor di più ed in questo le due frange di tifosi hanno pochissimi rivali.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *