Indomita Salerno: coach Capriolo “La squadra è in forma”

Gli uomini dell’Indomita Salerno impegnati con il Sacs Napoli

L’Indomita Maschile è a caccia di conferme. La compagine biancoblu dopo il buon successo all’esordio ha voglia di stupire e di proseguire sulla scia della continuità. L’avversario nella quarta giornata di campionato (la seconda effettiva) del team salernitano è Sacs Napoli, un sodalizio accreditato come uno dei favoriti per la vittoria del torneo.

Come di consueto, coach Capriolo si è soffermato sul prossimo avversario alla vigilia della sfida in programma domani alla Palestra Rosso Maniero di Napoli: “Sicuramente Sacs è una delle favorite del campionato. Noi siamo tranquilli, nel senso che giocare in casa di una delle squadre più forti non ci crea fastidi: non abbiamo nulla da perdere. Per noi anche la vittoria di un set sarà un risultato positivo: penso che in questo torneo il fattore campo sia importante. Qualora dovesse arrivare una sconfitta, siamo consapevoli che al ritorno sarà Sacs Napoli a dover vincere da noi e non sarà facile. La squadra è in forma anche se abbiamo diversi giocatori in dubbio che stiamo valutando con il nostro fisioterapista: Manzo e Guardabascio sono fermi per problemi alla spalla. Si tratta solo di un’infiammazione, non è niente di grave, ma li monitoriamo. L’assenza principale è quella di Vincenzo Senatore. Ci sarà spazio per qualche giovane interessante. Ormai abbiamo integrato in maniera stabile tanti ragazzi giovani dell’under18. Si allenano, crescono, fanno gruppo e punteremo su di loro. Avranno i loro spazi”.

Punti deboli e di forza di Sacs: “Sono giocatori esperti, non molleranno mai. Sono atleti che possono andare anche sotto di un set, ma possono rimontare tranquillamente la partita. È una compagine molto diversa rispetto a quella giovane affrontata la scorsa settimana. Ci darà filo da torcere sotto l’aspetto caratteriale. Giocare a casa loro sarà per noi motivo di maggior spunto, quello che temo di più è proprio giocare contro vecchi volponi che calcano il campo di pallavolo da diversi a noi. Non siamo secondi a nessuno. Ci manca solo quella cattiveria agonistica”.

Dello stesso avviso anche lo schiacciatore Pasquale Barbato, classe 2001, ex capitano dell’Under18: “Sono molto contento di far parte di questa squadra che è composta da elementi validi in grado di farmi crescere nel quotidiano. Sono molto fiducioso perché durante gli allenamenti la squadra è molto carica e dà tutto su ogni pallone. Ho legato con i ragazzi più giovani perché abbiamo interessi comuni. Ho legato molto anche con Vincenzo Senatore che speriamo di avere presto in campo, ma anche con Gigi Guardabascio e Giorgio Memoli. In generale sono tutti compagni da cui apprendere molto. Obiettivi personali e di squadra? La mia ambizione è quella di giocare qualche partita da titolare. Speriamo di salire in categoria per un campionato migliore rispetto a quello dell’anno scorso”.


Aggiornamenti sulla partita disponibili sulle pagine dei social network di Instagram e Facebook.

Il video dell’Intervista è consultabile qui.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *