Coppa Italia – Completato il quadro del II° turno

Coppa Italia: i risultati di ieri. Ecco il prossimo avversario dei granata

La decide Palombi: Lecce-Feralpi Salò 1 a 0 e salentini al terzo turno di Coppa Italia dove affronteranno il Genoa.  C’è voluto un tempo supplementare per eliminare una squadra, quella lombarda, che reciterà sicuramente un ruolo da protagonista in Serie C. Il gol nel primo tempo supplementare con Calderoni al 5′ che si rende protagonista di una sgroppata e di un cross teso in mezzo che  Palombi mette in rete anticipando prima Altari e poi Livieri. La Feralpi reagisce nel secondo tempo supplementare mancando di poco il pareggio.

Secondo turno di Coppa Italia che prelude l’ingresso delle squadre della Serie A previsto nel prossimo weekend. Appuntamento al quale, oltre a Cosenza e Spezia, già qualificate ieri sera, approdano altre dieci squadre della Serie BKT: Benevento, Brescia, Cittadella, Livorno, Pescara, Palermo, Padova, Hellas Verona, Crotone e Salernitana. Eliminazioni eccellenti quelle di Cremonese, Foggia, Perugia e Venezia. Martedì c’è Lecce-Feralpi Salò.

Il Benevento vince 3 a 1 al Vigorito grazie a gol d’autore come quelli di Insigne e Di Chiara, mentre al Cittadella basta Strizzolo con il Monopoli. Ora arrivano, rispettivamente, Udinese ed Empoli.
Il Venezia paga dazio contro il Sudtirol, lo stesso fa il Perugia contro il Novara che ora trova il Brescia che ai rigori ha superato la Pro Vercelli. Avanti l’Hellas Verona, con la coppia Pazzini e Caracciolo, il Crotone, anche per i pitagorici come per i veneti è serata di poker, e la Salernitana che ne fa addirittura sei al Rezzato: doppietta di Bocalon e Virtus Entella (3 a 0 al Siena) nel mirino. Al Verona invece toccherà il Catania che si è sbarazzato 3 a 1 del Foggia allo Zaccheria, mentre per il Crotone c’è il Livorno che ha avuto bisogno dei rigori per superare, meritatamente, la Casertana.
Il Padova, 1 a 0 sul Monza grazie a Capelli, se la vedrà con il Bologna. Il Pescara fa fuori ai rigori il Pordenone e trova il Chievo Verona, mentre sempre il dischetto è decisivo per il Palermo, che recupera lo svantaggio in extremis e ora va a fare visita al Cagliari, e fatale invece per la Cremonese contro il Pisa.

Leggi il tabellone della Coppa Italia
07.08. 20:30 Dopo Suppl.  Lecce 1 – 0
(0 – 0)
FeralpiSalò (0 – 0)
05.08. 20:45 Finale  Crotone 4 – 0 Giana Erminio (2 – 0)
Finale Foggia 1 – 3 Catania  (0 – 1)
Finale  Salernitana 6 – 1 Rezzato (1 – 0)
05.08. 20:30 Dopo
Rigori
 Brescia 2 – 1
(1 – 1)
Pro Vercelli (0 – 0)
Cremonese 3 – 4
(2 – 2)
Pisa  (2 – 1)
Finale  Entella 3 – 0 Siena (2 – 0)
Dopo Rigori  Livorno 2 – 1
(1 – 1)
Casertana (0 – 0)
Finale  Padova 1 – 0 Monza (0 – 0)
Dopo Rigori  Palermo 3 – 2
(1 – 1)
Vicenza (0 – 0)
Finale Perugia 1 – 3 Novara  (0 – 2)
Dopo Rigori  Pescara 3 – 2
(2 – 2)
Pordenone (1 – 0)
Finale  Verona 4 – 1 Juve Stabia (2 – 0)
05.08. 20:00 Finale  Benevento 3 – 1 Imolese (3 – 0)
Finale  Cittadella 1 – 0 Monopoli (0 – 0)
Finale Venezia 0 – 1 Südtirol  (0 – 0)
04.08. 20:30 Finale Carpi 0 – 2 Ternana  (0 – 2)
 Spezia 2 – 1 Sambenedettese (0 – 0)
Dopo Suppl. Trapani 1 – 2
(1 – 1)
Cosenza   (0 – 0)
04.08. 18:00 Finale Ascoli 0 – 4 Viterbese  (0 – 2)
SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *