Panoramica iscrizioni in serie B, chi spera: accolto il ricorso del Novara, Catania freme

Il Catania spera di riacciuffare la serie B dopo che il tribunale federale ha accolto il ricorso del Novara. La società piemontese ha chiesto la modifica delle norme che definiscono la graduatoria delle società che hanno diritto a occupare i posti lasciati liberi in Serie B. Il Novara era tra quelle società penalizzate nelle ultime stagioni per irregolarità amministrative e in virtù di questo non rientrava tra le squadre ripescabili.
L’esito del ricorso rimette invece in gioco il Novara e quindi allo stesso tempo cambia le regole in vigore, con il Catania che inizia a sperare concretamente. Lo stesso Pietro Lo Monaco ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:
“Dopo il ricorso vinto dal Novara, il Catania rientra a pieno titolo per il ripescaggio in B. Ci sono due posti certi per la B dopo il fallimento di Bari e Cesena e in un’ipotetica classifica ripescaggi sembrerebbe che il Catania sia primo. Comunque se non è primo è secondo dietro il Novara. La Pro Vercelli mi ha chiamato dicendomi che alla luce di questo ricorso vinto dal Novara, al primo posto c’è il Catania. Non sto più nella pelle ma speriamo di festeggiare la B in piena estate. Sarebbe un ripescaggio giusto alla luce di quanto fatto durante il campionato di C. Siamo pronti per la B e anche la squadra è pronta. In caso di ripescaggio non stravolgeremo nulla, basta qualche ritocco e saremo competitivi. Aspettiamo adesso con trepidazione l’esito dei ripescaggi”.
La bocciatura ricevuta dall’Avellino aumenta le chances di ripescaggio del Catania così come aumentano l’attesa le speranze della tifoseria rosso-azzurra.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *