Serie B: la lotta salvezza diventa accesa

VUOI QUESTO SPAZIO? CONTATTACI!!

Serie B: la lotta salvezza diventa accesa

Si è chiusa con il posticipo del lunedì la 40a giornata del campionato di Serie B. Ultima gara di questo turno è stata il pareggio per 1-1 tra l’Empoli e la Cremonese; risultato che permette ai lombardi di allontanare, anche se di poco, la zona retrocessione.

Zona calda nella quale, invece, sono pienamente coinvolte Ascoli Picchio ed Avellino, che nello scontro diretto non vanno oltre l’1-1. Stesso risultato anche per il Novara contro il Pescara, mentre crolla la Virtus Entella contro la Salernitana, 1-0 per i campani il risultato finale. Affondano in maniera quasi irreversibile, Ternana e Pro Vercelli, sconfitte da Palermo e Spezia. Dalla lotta per non retrocedere, invece, potrebbe essersi tirato fuori il Cesena, che, con una rocambolesca rimonta nei minuti finali, batte il Parma 2-1.

Un risultato che ha ripercussioni anche sulla parte alta della classifica. A due giornate dalla fine, difatti, non si sa con certezza, quale sarà l’altra squadra a seguire l’Empoli in Serie A, senza passare dai play-off; grazie al crollo del Parma, al secondo posto ora c’è il Frosinone, vincente 1-0 contro il Carpi, seguito a ruota dal Palermo che, come detto sopra, ha superato la Ternana. Si rilancia anche il Venezia che battendo il Foggia 2-1, si trova a -2 dai ciociari.

Questo risultato, inoltre, esclude, quasi definitivamente, i pugliesi dalla lotta per l’ottavo posto, l’ultimo valido per i play-off, nonostante la sconfitta del Perugia in casa del Bari per 3-1. Un risultato che, infine,rafforza il settimo posto del Cittadella, che, in casa contro il Brescia, fa 2-2.

VUOI QUESTO SPAZIO? CONTATTACI!!

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*