Serie C: formula e accoppiamenti playoff

VUOI QUESTO SPAZIO? CONTATTACI!!

Serie C: formula e accoppiamenti playoff

E’ terminata la regular season in Serie C, i tre gironi hanno emesso i primi verdetti in attesa che dall’11 maggio al 16 giugno venga definito anche il nome della quarta squadra promossa in Serie B. Livorno, Padova e Lecce hanno già festeggiato, tra pochi giorni al via i playoff. Un nuovo torneo con 28 squadre partecipanti che in campionato si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi e dalla squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C (ovvero l’Alessandria).

Il mini-torneo durerà quindi poco più di un mese ed è articolato in tre fasi: quella del girone, quella nazionale e le final four. Alla prima fase prendono parte le 21 squadre classificate dal quarto al decimo posto di ciascun girone; doppio turno a gara unica con la squadra meglio classificata al termine della regular season che gioca in casa, questi sono gli accoppiamenti dei gironi A, B e C – al via venerdì.

GIRONE A
Viterbese-Pontedera
Carrarese-Pistoiese
Piacenza-Giana Erminio

GIRONE B
Albinoleffe-Mestre
Feralpisalò-Pordenone
Renate-Bassano

GIRONE C
Cosenza-Sicula Leonzio
Monopoli-Virtus Francavilla
Casertana-Rende

Il secondo turno vedrà poi sfidarsi le vincitrici del primo turno più le tre squadre classificate già alla fase successiva ovvero Monza, Reggiana, Juve Stabia. Appuntamento il 15 maggio prossimo per gara 1 e gara 2 in ogni singolo girone.

In seguito si arriva così alla Fase Nazionale a cui partecipano 13 squadre che si confrontano in un doppio match andata-ritorno. Qui entrano in gioco le vincitrici playoff del girone più le altre già qualificate nei tre gironi direttamente a questa fare (ovvero Pisa, Sambenedettese, Trapani e l’Alessandria vincitrice della Coppa Italia Serie C).

Dopo questo appuntamento in programma il 20 e 23 maggio, si arriva al secondo Turno palyoff Nazionale con le vincitrici del primo turno più le squadre mancanti (le seconde dei tre gironi Siena, Südtirol e Catania, in campo il 30 maggio e 3 giugno).

Si arriva così alle Final Four, a cui arrivano appunto le migliori 4 che hanno vinto il secondo turno Playoff Nazionale. Il tabellone viene stabilito con un sorteggio senza paletti né vincoli. Il confronto sarà formato da andata e ritorno, mentre la finale si giocherà a Pescara in una gara secca. Appuntamento il 6 e 10 giugno per le semifinali di andata, il 16 giugno all’Adriatico si conoscerà il nome della quarta squadra promossa in Serie B.

VUOI QUESTO SPAZIO? CONTATTACI!!

Informazioni su Francesco Di Pasquale 800 Articoli
Politica e sport, con in sottofondo tanta buona musica...

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*