Editoriale: a Cremona in palio punti salvezza nel turno infrasettimanale

Nemmeno la possibilità di metabolizzare la partita di sabato col Cesena che si ritorna in campo. Non c’è tempo sufficiente per recuperare energie fisiche e mentali, è già di nuovo campionato per il turno infrasettimanale in programma questa sera. La Salernitana sarà di scena allo stadio Zini di Cremona, ospite di una formazione in crisi di risultati da diverse giornate. La squadra di Tesser è tornata a raccogliere punti solo nella scorsa giornata, strappando un prezioso ed inatteso pari a Palermo, dopo una cocente sconfitta interna ad opera del Foggia, capace di rifilare un poker ai grigiorossi a domicilio.
La sfida sarà tuttavia impegnativa per gli uomini di mister Colantuono, orientato adoperare un mini turnover per poter attingere forze fresche dal gruppo a disposizione. Entrambe le compagini vanno a caccia di preziosi punti in chiave salvezza e puntano a disputare un match attento per centrare l’obiettivo del successo.
Nel mentre dell’appuntamento sportivo, in un finale di campionato anonimo e privo di aspirazioni, continuano a tenere banco in città le parole di Claudio Lotito nel post gara col Cesena. Non si placano le polemiche per le dichiarazioni del patron, che rappresentano un vero e proprio terremoto per l’ambiente salernitano. L’imprenditore romano era riuscito a contenere il malcontento per i numeri del botteghino dopo la partita col Novara, sabato scorso, invece, non ha esitato ad esternare il suo pensiero e si è lasciato andare all’ennesimo monologo, piuttosto monotono e fuori luogo.
Commenti, polemiche e considerazioni ormai si sprecano, le chiacchiere stanno a zero e la vicenda Lotito ha assunto connotati a dir poco stucchevoli. Se in serie D la squadra riusciva a portare all stadio 10.000 spettatori e oggi in B il cassiere conta 6.000 tagliandi staccati probabilmente un presidente (meglio co-patron) deve anche farsi qualche domanda sul proprio operato e cercare la risposta per le cause di tale metamorfosi. Nel momento del bisogno i tifosi granata hanno sempre fatto la loro parte senza riserve mentali e senza lesinare energie e risorse economiche. Ma questo Lotito finge di dimenticarlo. Non resta che sperare di chiudere questo campionato a più presto con la permanenza certa in categoria e di poter tornare a sognare un giorno di poter calcare ancora gli stadi più blasonati dello Stivale.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *