Sundas come Cala: dopo la Salernitana si propone per la Nocerina

sundas

Sundas si propone per aiutare la Nocerina

Terminato il campionato e riuscita a salvarsi e a sanare le pendenze della vecchia stagione, la Nocerina sta pensando già al futuro e a progettare la nuova gestione. Come ogni estate la dirigenza cercherà nuovi imprenditori e sponsor che possano aiutare nell’allestimento della nuova rosa e per mantenere la squadra in Serie D.

Certamente, però, la tifoseria dopo tre anni di campionato interregionale ha voglia di qualcosa di più. Due stagioni fa ha vinto la finale play-off del girone D, nella passata stagione è stata battuta nella semifinale dall’Ercolanese, mentre in questa stagione ha chiuso a metà classifica.

Dopo la rinuncia a chiedere il ripescaggio e l’abbandono della dirigenza capeggiata da Nicola Padovano che ha lasciato un buco economico di circa 170mln, la squadra rappresentativa di Nocera Inferiore ha rischiato la sparizione, solo l’amministratore unico Bruno Iovino ha evitato una nuova fine per la squadra rossonera.

Adesso, però, la tifoseria ha voglia di tornare nel calcio che conta, dimenticare il passato, le conseguenze di quel Salernitana-Nocerina del 2015 e ricominciare tornare una nobile come lo è stata in passato.

Il manager Alessio Sundas accoglie la richiesta arrivata da alcuni tifosi e spiega: “Non sarà facile riuscire a trovare degli imprenditori, purtroppo il business e la mediaticità del calcio professionistico attira di più rispetto alla Serie D, ma mi impegnerà a trovare nuovi imprenditori e nuovi sponsor. Proverò a contattare il presidente, l’avvocato Maiorino affinchè possiamo trovare una soluzione per ridere luce a questa nobile decaduta”.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *