Landella – Napoli. Sulla Lega di B l’intervento dei due primi cittadini

landella-napoli

Dopo il sindaco di Foggia, Franco Landella a parlare è il suo collega salernitano Vincenzo Napoli. Il primo cittadino di Salerno parla da tifoso e sottolineando quanto le sue competenze non possano rientrare nel merito.

Sindaco contro sindaco

Una risposta velata a quella di qualche giorno fa del suo collega pugliese sul Consiglio direttivo della Lega di B? Noi ve le proponiamo entrambe.

franco-landellaFranco Landella all’Ansa:

È difficile trovare le parole per commentare la decisione assunta dal Consiglio direttivo della Lega Professionisti di serie B. Si tratta di una decisione assurda e scandalosa, che trasforma in carta straccia le regole, piegandole a necessità che sarebbe il caso fossero chiarite. Modificare le regole a torneo terminato è di una gravità inaudita e senza precedenti. Sulla base di quali motivazioni si è deciso di annullare i play-out? Sulla base di quali ragioni si è stabilito che di colpo il regolamento non vale più nulla? Come sindaco di Foggia sono letteralmente indignato per un comportamento che calpesta tifosi, società e una comunità sportiva. Le dimissioni del presidente della Lega di B sarebbero un atto opportuno e doveroso.

vincenzo-napoliVincenzo Napoli a TS:

Non ho alcuna competenza calcistica, soffro emotivamente da tifoso. Quest’anno ci hanno fatto vivere a ridosso della zona retrocessione. Ci faremo valere in questo momento particolare, poi a salvezza conclamata i nostri assessori si attiveranno per capire le intenzioni future. Le scelte tecniche non spettano a noi, ma si impari dagli errori.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *