Girandola sulla panchina granata: non è la prima volta

Menichini

La Salernitana arriva al secondo cambio in panchina come accaduto nel 2009 con l’esonero di Marco Cari. Dieci anni fa il trainer granata sembrava avviato verso una temporanea conferma, almeno fino alla trasferta di Padova ed invece la società ha deciso di sollevare dall’incarico il tecnico che aveva rilevato Fabio Brini alla quinta giornata. La squadra venne così affidata a Gianluca Grassadonia, all’epoca trentottenne tecnico della formazione primavera, che esordirà in B come tecnico dopo aver giocato ad alti livelli con le casacche di Cagliari, Venezia, Chievo e la stessa Salernitana. Al duo Zeoli – Cincione, invece, la guida dei granatini.

La curiosità
Due squadre di categoria diversa, ma un epilogo esattamente uguale accumuna inoltre Salernitana e Catania. La storia di Salernitana e Catania procede all’unisono, infatti nelle ultime ore, se pur per ragioni differenti gli allenatori di Salernitana e Catania sono stati esonerati. Per Gregucci fatale la sconfitta in casa contro il Cosenza, che fa cadere giù la Salernitana, adesso pericolosamente vicina alla zona playout, per i siciliani fatale il pareggio del Catania davanti il proprio pubblico contro il Rieti (1-1).

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *