Pasquetta di calcio per i tifosi della Serie BKT

EDITORIALE

È un calcio che piace sempre meno quello che scende in campo nel giorno di Pasquetta, e ha farne le spese sempre i tifosi, soprattutto quelli di Serie BKT.

La Serie BKT scende in campo a Pasquetta

A farne le spese alla fine sono sempre i tifosi. Quelli che devono scegliere tra la fede calcistica e quella cristiana. A Brescia saranno circa 200 i tifosi della Salernitana a seguito del cavalluccio. In altri tempi, con una trasferta su un campo amico, per di più lanciatissimo verso la Serie A, i tifosi al seguito sarebbero stati ben di più in una normale domenica di calcio. 

La domenica di calcio non esiste più. A fronte delle sempre più potenti tv, gli spalti vanno sempre più spopolandosi. Ne fanno le spese un po’ tutte le piazze, non certo i club che accettano il patto. 

Come nel caso della dirigenza granata, che continua a lanciare appelli verso i tifosi affinché non abbandonino gli spalti, nonostante il controsenso degli accordi televisivi.

Mancano due punti alla Salernitana

Alla Salernitana di Angelo Gregucci mancano due punti per “festeggiare” la salvezza in Serie BKT. Punti che difficilmente arriveranno dallo stadio “Rigamonti”. Troppo lanciato il Brescia che, sulle ali dell’entusiasmo, sta per abbracciare un traguardo più che meritato. Per di più nelle file lombarde gioca l’ex Alfredo Donnarumma, uomo immagine del Brescia, insieme a Tonali. 

Dall’altra parte Gregucci potrà  contare sul rientro di Akpa Akpro, sulla ritrovata vena realizzativa di Milan Djuric, il quale, con Rosina e Andrè Anderson potrebbe sfruttare la fantasia al potere dei due fantasisti. Perderà, invece, Minala fermato dal Giudice Sportivo. Di Gennaro ancora appiedato, ormai non si sa più bene da cosa poiché il calciatore non risulta neanche più nella lista degli indisponibili. 

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com