Salernitana-Crotone: un gol per tempo basta ai calabresi, finisce 0-2

Salernitana-Crotone: un gol per tempo basta ai calabresi, finisce 0-2

Serata tiepida allo stadio Arechi ma fredda sugli spalti, gara per pochi intimi. Sono appena 7.183 gli spettatori presenti, dei quali 200 provenienti da Crotone.

Le formazioni

Salernitana (3-4-1-2): Micai; Casasola, Migliorini, Mantovani; D. Anderson (62’ Orlando), Odjer, Di Tacchio, Lopez; A. Anderson (70’ Vuletich); Jallow (81’ Rosina), Calaiò. A disp. Vannucchi, Lazzari, Pucino, Minala, Memolla, Marino, Akpa Akpro, Orlando, Vuletich, Rosina, Djuric, Mazzarani. All.: A. Gregucci.

Crotone (3-5-2): Cordaz; Curado, Spolli, Golemic; Valietti, Barberis, Rohden (82’ Molina), Benali, Tripaldelli (91’ Firenze); Nalini (27’ Machach), Simy. A disp. Festa, Cuomo, Figliuzzi, Firenze, Gomelt, Machach, Marchizza, Molina, Mraz, Zanellato. All.: G. Stroppa

Arbitro: Manuel Volpi della sez. di Arezzo
Assistenti: Grossi e Luciano
IV uomo: Baroni

Marcatori: 11’ Simy, 55’ Simy
Corner: 10 – 1

Ammoniti: 22’ Di Tacchio, 60’ Golemic, 86’ Cordaz

La partita

PRIMO TEMPO – Squadre in campo, squadra di casa con la consueta maglia granata mentre il Crotone indossa un completo bianco. Pronti, partenza… via! Partiti! Subito un gol annullato alla Salernitana al 3’, l’assistente dell’arbitro vede la posizione avanzata di Jallow ma il gambiano era in linea. Per i primi dieci minuti sono i granata a fare la partita andando più volte a dalle parti di Cordaz. Si fa vedere anche Odjer con un tiro da fuori area che esce di poco. GOL DEL CROTONE! Dopo due corner consecutivi il Crotone passa all’improvviso siamo all’11’: palla lunga per Nalini che tra due difensori riesce a servire di petto Simy che fa partire un piattone da fuori, Micai battuto, 0-1. La partita la fa la Salernitana ma passa in vantaggio il Crotone. Al 25’ palla gol di Jallow che la spedisce alle stelle. Al 27’ finisce già la partita di Nalini, al suo posto Machach. Al 30’ altro gol annullato alla Salernitana, questa volta però l’off-side c’è tutto. Al 36’ è ancora la squadra granata a vedere la porta ma non il bersaglio grosso: cross morbido da destra di Jallow per la testa di Di Tacchio che schiaccia, colpo di reni di Cordaz il quale chiude la porta. In campo solo la Salernitana, timidi contropiedi del Crotone. Al 39’ miracolo di Micai il quale dimostra di essere il n°1: palla rubata a Migliorini da Simy, palla a Benali che solo, al centro dell’area di rigore, si fa ipnotizzare dal portiere granata, pa-ra-to-na! Rifiata la Salernitana, passano due minuti e ci prova ancora il Crotone con un tiro dalla lunga distanza di Machach, Micai è pronto tra i pali. Al 42’ gli animi si surriscaldano un po’, Volpi richiama Calaiò e Curado. Dopo un minuto di recupero il sig. Volpi manda le due squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO – I giocatori tornano in campo, con i granata che guadagnano il campo per primi. La voglia di riprendere il match è tanta e si vede fin da subito. È sempre la Salernitana fare la partita e ad essere pericolosa dalle parti di Cordaz. GOL DEL CROTONE! È però il Crotone ad andare nuovamente in gol con Simy che al 55’ che si prende la scena quando si traveste da antilope, Migliorini lo assiste, e s’invola da solo verso la porta di Micai. L’estremo granata ha un attimo di ripensamento sull’uscita e questa volta non può nulla sul lungo attaccante pitagorico che lo dribbla e deposita la palla in rete, 0-2. A questo punto Gregucci medita il cambio, Orlando per Djavan Anderson. Terza presenza stagionale per l’ex Vicenza. Al 70’ finisce anche la partita di Andrè Anderson, gara deludente per lui. Al suo posto Vuletich. Al 72’ il neo-entrato incorna bene un lancio lungo di Gigliotti, la risposta di Cordaz è da fenomeno. Al 75’ è ancora la Salernitana a rendersi pericolosa con Jallow che da posizione centrale e senza pressione la spara in curva. Passa un minuto, cross del solito Casasola per Jallow, il gambiano ci prova di prima ma il suo destro è fuori. Nel frattempo si toglie la pettorina Rosina. Al 78’ è Benali, dall’altra parte, a sbagliare il KO, il suo diagonale esce di un niente. All’80 è il momento di Rosina che prende il posto di Jallow, pioggia di fischi per il gambiano che ha sbagliato troppo sotto porta. All’87’ ci prova ancora Vuletich che attacca, da un palla da calcio, il primo palo. Il suo colpo di testa è fuori di poco. Dall’altra parte terzo gol annullato della serata, questa volta al Crotone per fuorigioco di Machach ma il giocatore rossoblù sembra essere in linea. Ancora un’occasione per la Salernitana appena un minuto dopo, ci prova Di Tacchio, ennesimo pallone in curva. Nel frattempo saranno cinque i minuti di recupero, Stroppa chiama l’ultimo cambio: dentro Firenze, fuori Tripaldelli. Al 94’ un fatto di Odjer sulla fascia laterale destra, accende nuovamente gli animi. Crotone che chiude in attacco con una Salernitana che ha speso tanto e male. Finisce così la partita. I granata perdono la quinta partita tra le mura amiche.

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com