Davide Carrus convocato nella Nazionale della Sardegna: “Salerno è una piazza molto calda, merita il meglio”

Davide Carrus convocato nella Nazionale della Sardegna: “Salerno è una piazza molto calda, merita il meglio”

Avete letto bene, Davide Carrus, ex centrocampista della Salernitana nella stagione 2010-2011, è stato convocato nella Nazionale della Sardegna per un incontro amichevole.

La partita, che si giocherà il prossimo 19 Marzo, vedrà scontrarsi la rappresentativa Sarda, riconosciuta dalla CONIFA (confederazione delle associazioni calcistiche indipendenti) ed una rappresentativa di stranieri residenti in Italia.

Per il primissimo test-match il CT Mereu ha convocato ben 50 calciatori, nati e/o transitati in Sardegna; oltre a Carrus l’elenco è ricco di nomi di spessore, ci sono Sau, Deiola, Acquafresca, i fratelli Mancosu, Murru, Ragatzu e tanti altri.

 

Assenti, giustificati, Salvatore Sirigu e Nicolò Barella, che saranno a disposizione di un altro CT, Roberto Mancini, in vista delle amichevoli con Finlandia e Liechtenstein.

Ecco ore le parole che Davide Carrus ci ha gentilmente rilasciato.

Ciao Davide, è di poche ore fa la notizia della tua convocazione per la Nazionale della Sardegna, te l’aspettavi?

“Grazie mille (ride ndr), la convocazione possiamo vederla come una sorte di premio alla carriera; sono onorato e contento di poter rappresentare la mia regione ulteriormente, soprattutto in un periodo di protesta come questo. La protesta dei pastori sardi non deve essere ignorata, meritano più dignità!”

Il 19 Marzo, giorno della partita, compirai 40 anni, cosa c’è nel futuro prossimo di Davide Carrus?

“Innanzitutto il Castiadas, ora sto giocando in Serie D e dobbiamo salvarci, per il futuro prossimo non so, però al calcio giocato credo d’aver dato tutto. …”

Ti immagini in panchina?

“E’ ancora presto per dirlo, avrò modo e tempo di pensare la scelta migliore, nel frattempo ho già conseguito il patentino UEFA per allenare in Serie D, vedrò cosa fare con calma.”

Nonostante tu abbia giocato una sola stagione in granata hai lasciato un ottimo ricordo a Salerno, segui ancora la Salernitana?

“La seguo abbastanza, so che ultimamente ci sono state polemiche per il calo dei tifosi e per screzi vari, ma Salerno è una piazza molto calda, merita il meglio e spero potrà solamente togliersi soddisfazioni. Sono molto contento dell’arrivo di Gregucci, è un tecnico che conosco e stimo, così come a Salerno.”

I tifosi reclamano dai giocatori attuali grinta e carattere, che mai si è vista come la vostra annata, stoica e sfortunata!

“Non è un segreto, noi abbiamo giocato quasi un campionato senza percepire nemmeno 1€, ci abbiamo messo grinta e volontà, peccato per l’esito e per il fallimento susseguente.”

Grazie per la disponibilità e tantissimi auguri sia per l’esordio con la nuova maglia sia per il tuo futuro post campo.

“Grazie a te ed alla redazione, tantissimi saluti alla città di Salerno ed alla Salernitana!”

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com