La Salernitana ritrova il sorriso all’Arechi

La Salernitana ritrova il sorriso all’Arechi

Ritrova il sorriso la Salernitana, che dopo oltre due mesi centra la vittoria all’Arechi. Primo successo casalingo del 2019, l’ultimo risaliva al 23 dicembre scorso quando i granata sconfissero in extremis il Foggia. Risultato netto e meritato contro un avversario ostico, che lotta per la salvezza e per salvare la traballante panchina del suo allenatore.

A differenza di Verona, le scelte di Gregucci sembrano tutte perfettamente azzeccate stavolta. Minala scende in campo dal primo minuto, disputando una discreta gara in termini di rendimento, e realizzando il prezioso gol del vantaggio. La rete del camerunense su azione da corner spiana la strada verso la vittoria. Il sigillo è messo da Jallow, rapido e freddo sotto porta, ma anche discontinuo durante lo stesso match. In entrambe le segnature l’assist è di un difensore: Migliorini, che, assieme a Di Tacchio e Mantovani, risulterà tra i migliori della Salernitana nella gara. Gregucci, dopo aver trovato il doppio vantaggio nella ripresa, rispolvera Odjer e Djuric, nella speranza che i due possano dare una mano importante alla causa nelle prossime partite.

I tre punti sono frutto di una condotta di gara attenta e pragmatica, al cospetto di un avversario non certo facile da affrontare. I granata hanno concesso ben poco ai grigiorossi mostrandosi cinici all’occorrenza e privi di fronzoli. Certamente alcuni di meccanismi e tempi di gioco andranno ulteriormente migliorati e velocizzati ma la truppa di Gregucci sembra sulla buona strada. La classifica al momento dice che la Salernitana è in zona playoff, sebbene non tutte le compagini, ad onore del vero, hanno disputato lo stesso numero di partite.

Tuttavia, la lotta è aperta e la tifoseria può sperare, nonostante le posizioni di vertice siano purtroppo lontane. Sfatato il “tabù Arechi 2019”, ora non resta che dare continuità ai risultati ottenuti. L’alternanza di vittorie e sconfitte non servirebbe a nulla, la salvezza è sostanzialmente vicina per cui l’obiettivo resta quello di rientrare nella griglia degli spareggi e giocarsi tutto nella partita secca post regular season. Adesso arriva il bello, riusciranno i granata a mostrarsi pronti, tutti consapevoli di non aver ancora compiuto nulla?

SalernoSport24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com